la ricotta

Ma, prendimi una ricotta la taglio in quattro quarti. Uno lo faccio insieme ad un cucchiaio di orzo. Un altro con sopra lo zucchero. Un altro con un po’ di cacao e zucchero. E l’ultimo quarto lo lascio com’è. Chi si è presa la ricotta la presa tutta, anche se pensava di farlo per uno di quei quattro. Ma così è bene chiedersi quel quarto di ricotta ch’è rimasta come era perche non è stata lasciata dov’era o era quella che si voleva per quelle altre.

Chi à fatto cosa e che cosa perche si scatenasse questo e fosse identificata una ragazza che rappresentava qualcosa per qualcuno e non per altri tanto da renderla vicina a qualcosa d’altro pur essendone personalmente estranea. Se c’è qualcuno che sa qualcosa in proposito di vero dovrebbe dirlo. C’è soltanto l’omertà di ciò che viene identificato come ambiente della giungla.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...