mentre nasce il sole

Dio dentro e fuori di sé.

Dio è dentro e fuori dal Sé.

Si potrebbe paragonare ciò con la percezione del Sé nel principio di individuazione esposto e articolato da Jung. Come dire se Dio dentro e fuori di sé, nella psicologia del profondo necessaria per l’individuazione del Sé esposto da Jung ciò si può paragonare alla percezione del Sé. Come, Dio è dentro e fuori dal Sé all’individuazione del Sé nel Sé della persona chi si individua nel percorso auto analitico del suo evento vitale. Eppure ciò è caratteristico del percorso che si ristabilisce in confronto con l’anima Junghiana, come dire se il termine del percorso è soltanto l’ombra, l’individuazione appare palese come episodio più che percezione dell’intero inconscio. Dal carattere nel carattere.

In natura possiamo dire che ciò che si determina in trasformazione è sempre in rapporto al suo equilibrio in quanto fisica. E pertanto in rapporto della relazione della gravità della luce, Aistain dice che Dio non gioca a dadi perche ciò che fa evento è sia nella relatività ristretta che in quella generale e pertanto nel detto principio di indeterminazione non appare palese il fatto che delle particelle sfuggano alla conoscenza relazionare con altre particelle nella gravità relativa della luce. Eppure così mi vien di pensare che se la velocità della luce è nella gravità ad una velocità massina stabilita e pertanto al suo interno anche varietonica – se si immagina l’avvicinamento alla velocità minima nello spazio della luce, la molecola e nell’atomo apparirebbero leggere come sollevare una piuma più leggera dell’ultima piuma più leggera. Si potrebbe dire che l’idrogeno in campo elettrico può trasformarsi in molecola, come darsi un peso per poi tornare ad non essere più peso. Ciò appare come diverso, ma appunto all’interno della gravità della luce non lo è.

In ciò tra il principio e il concetto e la percezione del tutto in Sé la via di mezzo di Budda ci parla del possibile equilibrio tra la propria esistenza eterna e il luogo in cui si enuncia cioè nello spazio della natura come attributo ed equilibrio dell’attesa nel nirvana per la vita eterna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...